Musicoterapia

Boito Loredana Boito

Cos’è la Musicoterapia?

La Musicoterapia è una modalità di approccio alla persona che utilizza la musica o il suono quale strumento di comunicazione non-verbale.

La Musicoterapia viene utilizzata per diverse problematiche come prevenzione, riabilitazione e sostegno al fine di ottenere una maggiore integrazione sia a livello intrapersonale, che interpersonale, e per raggiungere un migliore equilibrio e una maggiore armonia psicofisica.

La Musicoterapia, viene utilizzata in particolare nel trattamento dell’autismo, nei casi di ritardo psicofisico, nei disturbi comportamentali.

Che obiettivi si pone?

  • migliorare le capacità psicomotorie (equilibrio, orientamento, ritmo, coordinazione, agilità etc.);
  • migliorare linguaggio e comunicazione;
  • migliorare le capacità di adattamento;
  • facilitare le autonomie e le relazioni sociali;
  • favorire l’integrazione dei vari livelli di sviluppo;
  • ridurre l’ansia;
  • migliorare l’attenzione;
  • stimolare la collaborazione;
  • migliorare le capacità sensoriali e percettive.

Come si svolge la seduta di Musicoterapia?

La musicoterapia si può svolgere sia in sedute individuali che di gruppo. I pazienti non necessitano di competenze musicali specifiche; la mediazione non verbale che offre la musica, facilita la partecipazione alle esperienze sia di ascolto sia di espressione anche a persone con importanti disabilità.

Non ci sono limiti di età per il trattamento musicoterapico.

Come si procede?

La presa in carico in Musicoterapia prevede:

  • colloquio con la persona, o la famiglia in caso di minore, per la raccolta dei dati anamnesici e per l’analisi della domanda;
  • una fase di valutazione individuale del paziente per evidenziare che siano presenti i prerequisiti per lo svolgimento di un percorso efficace;
  • nei casi di minori la famiglia viene attivamente coinvolta nel momento valutativo e, se necessario, anche nello svolgimento del processo musicoterapico;
  • le sedute di Musicoterapia si svolgono generalmente con cadenza settimanale e durano in media 30/40 min., in considerazione della risposta del paziente e a seconda che vengano effettuate individualmente o in piccolo gruppo;
  • le verifiche dell’andamento del processo musicoterapico avvengono mediante la redazione di relazioni descrittive che vengono consegnate alla persona o alla famiglia ad inizio percorso, in fase intermedia e in chiusura.
Scarica il PDF